mercoledì 18 novembre 2009

23 marzo 2010: fuori il nuovo Dillinger Escape Plan





Il video sopra è vecchio ma fa sempre figo. Qui invece il teaser site (con sample inediti) del prossimo lavoro della band più avanti dell'universo. La prima a fare un album solo per iTune (quello con la cover di Justin Timberlake rifatta identica), a sfruttare Mike Patton per suonare un pezzo di Aphex Twin, a dire di no alla Sony per gestirsi da soli (dalla stampa delle magliette al prezzo dei biglietti per gli show), a suonare mathgrindcore in una galleria d'arte, a mettere un singolo in falsetto in un disco che ti spacca il cervello e tante altre cose fighe.



Sotto un altro pezzo del puzzle abbandonato per Youtube...




4 commenti:

alex crippa ha detto...

mica male...
mathgrindcore: per cosa sta "math"?

MA! ha detto...

Sta per mathematical. Si riferisce alle strutture gelide e intricate dellle canzoni di chi suona questo genere. Tra i massimi rappresentanti trovi:
http://www.youtube.com/watch?v=4CGZCNpvgYk
http://www.youtube.com/watch?v=OI0_jmR8HeY
o i meno bravi ma spettacolar
http://www.youtube.com/watch?v=oIiYwKO88aY
Anche se i padri fondatori rimangono loro:
http://www.youtube.com/watch?v=KO-bI3lSvfs

alex crippa ha detto...

grazie delle dritte!
in realtà gli Psyopus, quelli che definisci meno bravi, mi sembrano i più virtuosi.

MA! ha detto...

Ti assicuro che i più smanettoni sono i Dillinger. Gli Psyopus sono molto coreografici, ma altrettanto gratuiti. Difatti al terzo disco hanno fatto un tonfo enorme e sono scomparsi. I Dillinger invece cambiano faccia a ogni disco. Tanto per farti capire questo http://www.youtube.com/watch?v=MqXVBeEuwLU è l'ultimo singolo. Che è tratto dal loro lavoro più complesso. Comunque per farti un'idea del vero mathcore scaricati il loro debutto Calculating Infinity e subiscilo. Massimo rispetto per i Botch, nome di culto per eccellenza. Di fatti adesso i loro due dischi li ristampa la Hydrahead, che è un pò il sogno di chiunque suoni in un gruppo pe(n)sante.