venerdì 7 agosto 2009

Invisible Creature + Coalesce: The Art of Ox




Che i Coalesce siano una delle band più sottovalutate di sempre non è un mistero. Così come è di dominio pubblico che lo studio Invisible Creature sia il meglio del meglio quando si parla di artwork per dischi e poster art. Ma cosa succede quando questi due mostri si incontrano? Semplice: The Art of Ox.



Il disco lo mastico da un pò di tempo e cresce a ogni ascolto, mentre questo set di stampe (tutto fatto a mano, firmate e numerat
e dal mitico Don Clark) mi era sfuggito. Poco male, perchè per ora sono ancora diponibili alcune copie (su 200 totali, comprese le rare 25 variant). Provvedo subito.




3 commenti:

Leonardo ha detto...

dei coalesce ricordo 0.12, gran bel disco, e il meno convincente split con i the get up kids...
l'invisible creature invece dovrebbe essere l'ex asterik studios no? si, difficile trovare di meglio...

Officina Infernale ha detto...

i coalesce li macino dal loro primo ep dopo i converge i miei preferiti nel genere, lo split con i get up kids e' un po loffio perche' ognuno fa un pezzo dell'altro, tipo quello screeching weasel born against...

MA! ha detto...

Invisible Creature sono la parte migliore degli Asterik, ormai scissi in due studi. Comunque grande band, grande disco e artwork magistrale. In mezzo a tanti sbadigli da Photoshop in svendita una bella boccata di vettoriale puro e duro (senza contare le foto interne) non fa che bene.