lunedì 26 gennaio 2009

Thrash! Thrash! Thrash!

Alcuni miei ascolti degli ultimi giorni. Che ci crediate o no il più vecchio fra questi dischi è uscito nei primi mesi del 2008.



Direi che l'ondata tech grind/death/core degli ultimi anni è decisamente agli sgoccioli, pronta a lasciare spazio a una nuova generazione di thrash band. Che capiscono bene come funzionano i giochi e interpretano alla perfezione il loro ruolo. Tra moniker assurdi, zombie radioattivi, dichiarazioni di guerra e cover che sono capolavori di pop art.



Cosa aspettate a recuperare il flipcap (quello con il logo sotto la visiera!) dei Suicidal Tendencies e i calzettoni bianchi di spugna?

5 commenti:

Officina Infernale ha detto...

praticamente ce li ho quasi tutti tranne i blood tsunami che mi andro a recuperare sicuramente thrash till death!!!!

MA! ha detto...

LO SAPEVO! Sapevo di poter contare su di te! Se ti occorrono altri nomi procurati la compilation "Thrashing like a maniac" della Earache. Li ci trovi parecchie band ancora senza contratto, ma tutte molto valide. Immagino che il disco nuovo degli SSS (sempre Earache) tu l'abbia consumato...

Officina Infernale ha detto...

la compilation l'ho beccata tempo fa infatti sono partito proprio da quella nel beccarmi tutti i gruppi!!!

Greg ha detto...

No ma ragazzi i nomi delle band...
MA DA DOVE CAZZO SALTANO FUORI!?!?!?!?!?

uè scimmietta non è che fai il finto tonto e mi stai schippando i consigli sul black????

guarda che ti controllo...

MA! ha detto...

Sono talmente thrash da rimanere sospesi tra venerazione e parodia!

Per il black mi applico, ma rimango dell'idea che gli unici gruppi a piacermi veramente sono 1349, Anaal Nathrakh e Satyricon!