venerdì 14 maggio 2010

Cast Thy Eyes / “We Burn Into The Cold Eyes Of TheSun” (DIY/2010)

Già il disco è una bomba, poi scopri che è registrato a Lecce ed è masterizzato dallo stesso omino dietro a Mastodon, Converge e Dillinger Escape Plan. Tutto confezionato in un packaging extralusso (compreso booklet da 20 pagine in cartoncino, formato A5). Qual'è l'etichetta dietro a questa bomba? Nessuna, tutto autoprodotto. Qui trovate la rece, sotto invece uno spezzone di testo dai mai dimenticati Kafka (Genova HC). Un piccolo tributo allo spirito di questi fenomenali Cast Thy Eyes.



Arcigno caparbio un pino storto e nano,
Arcigno caparbio, resiste,
Affonda le radici nella poca terra,
Corroso da un vento carico di mare si torce si flette
Ma non si lascia andare,
Rimane abbarbicato a quell’esile sperone volontà di esserci,
Volontà di farcela se ripenso adesso a quel pino storto e nano,
Mi dà coraggio più di stupide parole che mi
Dico ogni giorno per non lasciarmi andare,
Quel pino storto e nano arcigno e caparbio



Poesia pura!

4 commenti:

andrea ha detto...

i Cast Thy Eyes ringraziano :)

Andrea.

MA! ha detto...

Ringraziare di cosa? Vi è tutto dovuto. Meritate tutta la pubblicità possibile.

andrea ha detto...

sono sempre io, leggo che sei di Bergamo... il 29 maggio suoniamo alla Villa Occupata di Milano, riesci a fare un salto? :)

Andrea / Cast Thy Eyes

MA! ha detto...

Si può fare. Vedo di convincere il resto della truppa!