giovedì 17 giugno 2010

Think different, magari un'altra volta

Freedom From Porn from Freedom From Porn on Vimeo.





Finalmente pare che tutti si stiano rendendo conto di che strumento di propaganda sia l'iPad. Se 15 anni fa un terminale adatto ai non iniziati poteva essere una rivoluzione, oggi è uno strumenti per mantenere il popolino nell'ignoranza. Un cinquantenne odierno 15 anni fa (periodo dell'esplosione di Internet) aveva 35 anni. Un'età dove non si è ancora impermeabli alle innovazioni. Motivo per cui uno oggi non dovrebbe essere imboccato, ma dovrebbe possedere le abilità per muoversi nell'oceano della rete come gli pare e piace. Senza che nessuno censuri nulla. In circostanze simili perfino il porno può diventare politico (come non succedeva dai tempi del mitico Forced Entry).



5 commenti:

RRobe ha detto...

Il porno è politico a prescindere, che lo voglia o meno.
Sempre.

MA! ha detto...

Fatto l'aggiuntina (ieri sera non mi veniva propro il titolo del film che avevo in testa). Comunque sta cosa dall'iPad era palese dal giorno del lancio. Non ne avevo mai parlato perchè il gadget non l'ho mai provato e rischiavo di tirarmi una zappata sui piedi. Ben contento che a dirlo sia chi certe cose le mastica tutti i giorni.

Greg ha detto...

voglio i due tizi del video su PPress

Comic Soon ha detto...

E di forced entry che mi dici? Vale la visione?

- Valentino

MA! ha detto...

Forced Entry è piuttosto forte, un esempio significativo di cinema estremo. Dopo se vale o meno lo decidi tu, può essere una sorta di Taxi Driver del porno esattamente come un Apocalisse Domani con le penetrazioni.