domenica 5 luglio 2009

Il fumetto più bello del mondo




Pensate a un volume composto da 4 tipi di carta (diversi per grammatura, colore, porosità, formato).



Che cambi grandezza in continuazione, passando dalla strip alla quadrupla anta cartonata.



Con una sorpresa ad ogni pagina (cartoline, stampe metallizzate, superfici lucide).



Che raccolga più di quaranta artisti da ogni parte del mondo, divisi tra fumettisti, illustratori, graphic designer, pittori, registi e musicisti.



Dove trovate un dvd farcito di corti, videoarte, musica e suggestioni.



Che sia lo stadio finale di un progetto a cui hanno collaborato, tra gli altri, un pittore attualmente esposto alla Biennale d’Arte di Venezia, un noto copertinista/sceneggiatore di casa Vertigo, una vincitrice di un Gran Premio della Giuria a Cannes, un simbolo del fumetto indipendente spagnolo, un paio di disegnatori Image e una serie di altri fenomeni.



A luglio su Mega.

11 commenti:

:A: ha detto...

Ma che cazzo è? Telepatia? Me ne sono accorto adesso che hai postato questo...

Giangidoe ha detto...

Sembra una cosa davvero epocale.
Però ora non sono in Italia, e nel caso devo dare disposizioni a chi di competenza per l'acquisto.
Prezzo e data precisa...?

MA! ha detto...

Ieri l'abbiamo chiuso, è stupendo. Non costerà poco, ma ne varrà la pena. E poi, tempo due anni, tutti i libri sul mercato saranno così. Che non significa che saranno tutti costosi e di lusso, ma adatti a quello che contengono. Prendete la raccolta americana di Dylan Dog: riuscite a immaginare un formato più perfetto? Pulp, fintamente povero, in linea con il mood del fumetto. Il generalismo è destinato a morire. garantisco io.

Officina Infernale ha detto...

dal preview gia spacca!

rae ha detto...

e dove si troverà sta gran figata?

MA! ha detto...

Appena esce lo potrete comprare direttamente sul sito della Passenger. Poi siamo in trattativa per alcuni concept store. Naturalmente a Lucca, Angouleme e a tutte le presentazioni che faremo da settembre.

MA! ha detto...

Officina, il tuo contributo (come i miei) andrà stampato sulla carta più rozza fra le quattro. Non volevi mica che snaturassimo il tuo marciume con una carta patinata da fighetti? Un'altra rivoluzione sarà questa: il tipo di illustrazione determina il tipo di carta su cui è stampato. le immagini più "d'arte" andranno sulla carta patinata, quelle autoriali su quella bianca ma porosa, quelle underground su carte sporche e molto "fisiche".

Officina Infernale ha detto...

hellyeah!!! ottima scelta!

Uriele ha detto...

non mi sembra un granche' onestamente, dubito regga il confronto con
THE BLACK DOSSIER di Alan Moore (il Tijana comics della Legue of Extraordinary gentelmen con tutti i tipi di inserti che si possano immaginare e un fumetto in 3D a completare il tutto in una sola storia coerente

Evilex ha detto...

E' partita la salivazione preventiva!

manglewax ha detto...

FENOMENALE!