domenica 8 luglio 2012

Jose Padilha parte benissimo




Come? Infilando fin nel primo viral di Robocop la sua consueta, sottilissima vena politica. Trovatemi un altro regista capace di piazzare un drone aereo in un blockbuster prodotto negli Stati Uniti. Paul ne sarebbe orgoglioso.

2 commenti:

MMS ha detto...

Chissà cosa arriverà nelle sale cinematografiche (ovviamente, mi riferisco a quelle internazionali perché, nelle nostre, ci sarà l'ennesimo film tagliuzzato, tradotto senza un minimo di rispetto verso l'opera originale e, se gli incassi all'estero non andranno bene, doppiato male).

MA! ha detto...

Io spero in un budget limitato, in modo da non stemperare la carica politica dell'originale. Almeno il regista l'hanno scelto giusto. Tropa de Elite praticamente era Robocop senza Robocop.