martedì 4 dicembre 2012

Non tutti gli avvocati si nutrono di carogne


Per lo meno non il protagonista di questo fumetto. Lui preferisce cacciare.

Comunque avete capito bene. Una serie che parla di una tigre avvocato. Nulla di più, nulla di meno. Finanziata su Indiegogo e disponibile per l'acquisto sul sito ufficiale. Non ho ancora avuto il coraggio di ordinare i primi due numeri perché prima devo capire se il tutto tende più alla cazzata galattica o al colpo di genio. Le storielle lette in coda a qualche uscita Image (una spintarella da poco, direi) lasciavano intendere una sorta di legal drama con personaggi alla Spillane (e una tigre protagonista, ricordiamolo). Il che potrebbe rendere il tutto estremamente umoristico senza il bisogno di essere una serie comica. Rimane il fatto che la cover del primo numero è un capolavoro. Ci facessero le t-shirt l'acquisto sarebbe obbligatorio.


5 commenti:

MMS ha detto...

1$ per il primo numero in copia digitale si potrebbe anche "buttare", ma, forse, tu desideri la Deluxe Print Edition? :P

MA! ha detto...

Si potrebbe anche fare, però se dopo mi piace la versione cartacea è d'obbligo.

MMS ha detto...

Exactly! :P
Comunque, ho letto Saga vol 1 (superfluo commentare), ho recuperato tutte gli spillati americani (sì, sono folle)di Elephantmen e di Hip Flask che sono prossimi a venir divorati. Ho in wishlist Infinite Kung Fu e Skullkickers.
Forte come poco mi faccia influenzare dal tuo blog.

MA! ha detto...

Gli spillati sono una meraviglia. Hai fatto benissimo perché sono meravigliosi. Ma Saga quanto è figo? (e quanto sono intelligenti alla Image a vendere il trade paperback a un prezzo ridicolo?).

MMS ha detto...

Gli spillati sono opere d'arte da 3.99$ l'uno. Non ho saputo resistere!

Per quanto riguarda Saga, inutile ribadire il fatto che sia STRAFIGO e che il prezzo dovrebbe far vergonare la maggior parte delle produzioni Marvel (ma anche della DC). Vaughan è un maestro della narrazione e dei colpi di scena: non ne sbaglia uno. Ho in programma di recuperare anche Y The Last Man e Ex Machina in edizione deluxe poiché, dopo averli assaggiati, ne sono diventato dipendente. I disegni di Staples sono ottimi, calzano a pennello con le atmosfere e, cosa più importante, sono capaci di donarci degli alieni superbamente caratterizzati. Ovviamente, come sempre, il merito va anche e anzitutto al colorista, figura troppo spesso ignorata.